Argento colloidale controindicazioni

In questo articolo analizzeremo le controindicazioni per l’argento colloidale.

Quando si sente parlare, per la prima volta, di argento colloidale, normalmente ci si incuriosisce, cercando così di approfondire la propria conoscenza.

Le prime ricerche effettuate sono in rete ed inevitabilmente si trovano articoli che trattano le controindicazioni.

L’argiria collegata all’argento colloidale è uno degli argomenti più dibattuti, supportati da alcuni rarissimi casi e per questo si parla spesso di: argento colloidale controindicazioni.

L’argiria è una condizione permanente di una anomalia della pelle che assume un colore grigio-blu a causa di concentrazione di argento nell’epidermide.

Approfondendo la materia, ci si rende conto che si tratta in verità di reali strumentalizzazioni.

Esasperazioni e disinformazione, al solo fine di ostacolare la diffusione di questa preziosa sostanza.

Come spesso accade, vi sono molti interessi commerciali che spingono varie organizzazioni a ostacolare la diffusione dell’argento colloidale.

Questo perché è una sostanza scomoda dal momento che apporta benefici ed è altamente efficace, un’antagonista per eccellenza di alcuni antibiotici allopatici.

Argento colloidale controindicazioni: argiria, la verità

Sono davvero pochi i casi di argiria al mondo.

Argento Colloidale Argiria

Argento Colloidale Argiria. Causata da: sali, nitrati e nitriti di argento. Dovuta dall’assunzione di un prodotto non sicuro, non registrato al ministero e prodotto in casa.

Se mai sono esistiti sono provocati da enormi quantità ingerite di: sali, nitrati e nitriti di argento.

Anche elevate quantità di ioni di argento in altissime concentrazione, in ppm, potrebbero causare l’argiria, anche se è davvero molto rara.

Un prodotto valido e qualitativamente sicuro deve contenere solo acqua e particelle di argento.

Questa componente particellare deve essere prevalente  rispetto alla componente ionica.

Così deve essere il vero argento colloidale, un prodotto sicuro, il quale non ha mai fatto male alla salute del nostro organismo.

Nelle composizioni di argento colloidale sicuro, non devono essere presenti sali di argento, nitrati e nitriti.

Per questo motivo bisogna assolutamente utilizzare un prodotto sicuro e registrato presso il ministero della salute.

Evitare produzioni casalinghe o effettuate da aziende poco serie

L’argento colloidale, se prodotto da aziende specializzate, è totalmente Atossico.

Non ha mai creato problemi a nessuno, in nemmeno un solo caso e anche se utilizzato in dosaggi assai maggiori rispetto alla sua indicazione.

L’argento colloidale vero non ha controindicazioni particolari ed  ha avuto sempre riscontri positivi.

Difficilmente chi ha avuto la fortuna di fare uso del vero argento colloidale ne è rimasto insoddisfatto.