Colore dell’Argento Colloidale – Come dev’essere?

Le sospensioni di vero argento colloidale particellare sono trasparenti con una colorazione variabile dal lieve giallo paglierino (a volte impercettibile ad occhio nudo) ad un colore più

Argento Colloidale Colore

Argento colloidale colore

intenso che tende al marrone, in questo caso, ben visibile ad occhio nudo.

Queste sospensioni si compongono di una prevalenza di particelle rispetto alla componente ionica.

L’argento colloidale ionico invece si presenta come l’acqua, trasparente e senza colore, questo perché è una soluzione acquosa con prevalenza di ioni disciolti in essa.

Nella scelta di un prodotto qualitativamente valido dovremmo sempre scegliere l’argento colloidale vero, poichè

SONO LE PARTICELLE CHE DETERMINANO L’EFFICACIA, NON GLI IONI

Uno ione di argento è un atomo privato di un elettrone quindi non assorbe luce.

La maggior parte dei  prodotti in commercio, sono spesso tutti chiamati “argento colloidale”, in realtà sono ionici e questo, generalmente, non è mai dichiarato.

La loro componente ionica oscilla tra l’80% ed il 99,99% . Siamo in presenza di prodotti di scarsa qualità.

Il Laboratorio di scienza colloidale americano, mette a disposizione una tabella dei prodotti di argento colloidale analizzati in Europa.

Analisi argento colloidale Europa

Clicca l’immagine per ingrandire. Nell’ultima colonna potete individuare la componente ionica. I migliori prodotti sono quelli che hanno una componente più bassa.

Se una soluzione è effettivamente argento colloidale particellare, deve avere una prevalenza di particelle rispetto alla componente ionica e quindi sarà evidente un colore, spesso anche lieve e questo dimostra che le minuscole particelle presenti nella sospensione, riflettono la luce esterna e quindi rendono ambrato, tipo il tè, o paglierino il liquido.

Purtroppo, la  teoria che l’ argento colloidale è buono se trasparente come l’acqua, è stata fatta passare come requisito fondamentale e unico, riportato ovunque con il passaparola, in rete, nei social, sul web, tramite un nauseante copia/incolla.

É un concetto errato e porta confusione all’acquirente.

Finalmente adesso con l’avvento della rete sono disponibili per tutti le informazioni vere.

Il consumatore che vorrà procurarsi un prodotto colloidale vero e particellare di argento potrà facilmente individuarlo sul mercato evitando di acquistare prodotti a prevalenza ionica.

L’oro colloidale ha una colorazione rosata e non potrà mai essere trasparente e incolore come l’acqua.

Ti è piaciuto l’articolo? Hai domande? Vuoi raccontarci la tua esperienza?

Scrivi qui sotto il tuo commento e aspetta le risposte! Oppure Scrivici una Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *