Applicazioni Argento Colloidale

La letteratura scientifica punta sul largo uso del argento colloidale in numerose applicazioni.

É ben noto che le particelle d’argento sono ampiamente utilizzate in dispositivi medici, materiali sterilizzati in ospedali, cateteri medici, dispositivi contraccettivi, strumenti chirurgici, protesi ossee, denti artificiali e rivestimento osseo.

Si può anche osservare il loro ampio uso in prodotti di consumo come: cosmetici, lozioni, creme, dentifrici, detersivi per bucato, saponi, detergenti per superfici, spray da camera, giocattoli, vernici antimicrobiche, elettrodomestici (ad esempio lavatrici e filtri di aria e acqua), tappezzeria automobilistica, solette per scarpe, scope, contenitori per alimenti e prodotti tessili.

Altre proprietà particolari delle particelle di argento sono il loro utilizzo nella fluorescenza e nella risonanza plasmonica di superficie (SPR).

Ad esempio la SPR si manifesta irradiando nanoparticelle di argento con luce visibile, la quale provoca l’oscillazione di elettroni liberi nella banda di conduzione delle particelle.

La larghezza e la posizione del picco SPR dipendono principalmente dalla dimensione e dalla forma della particella.

Queste proprietà…

consentono alle nanoparticelle di argento di essere utilizzate in applicazioni delicate come il rilevamento di sequenze di DNA, la spettrometria di massa di peptidi basata su desorbimento/ionizzazione laser, i sensori colorimetrici per istidina, la determinazione del fibrinogeno nel plasma umano, la spettroscopia di assorbimento IR, i sensori colorimetrici per la misurazione della concentrazione di ammoniaca, i biosensori per il rilevamento di erbicidi ed i sensori di glucosio per la diagnostica medica.

Inoltre le tecniche di analisi SERS (Surface Enhanced Raman Spectroscopy) possono essere utilizzate per rilevare tracce di pesticidi, antrace, antigeni glucosio specifici della prostata, scorie nucleari, per identificare i batteri, per diagnosi genetiche, per rilevare nitro-esplosivi e per l’etichettatura immunologica .

Le applicazioni elettroniche comprendono la preparazione di guide d’onda attive in dispositivi medici, inchiostri per circuiti stampati, optoelettronica, nanoelettronica (ad esempio transistor a singolo elettrone, connettori elettrici), ottiche di sub lunghezze d’onda, dispositivi di memorizzazione di dati, dispositivi di registrazione ad alta densità, materiali a base di intercalazione batterica, fornitura di micro-interconnessioni nei circuiti integrati (IC) e condensatori integrali.

Inoltre, l’ampia superficie delle particelle di argento fornisce una elevata energia superficiale che promuove la reattività superficiale (come in adsorbimento e catalisi).

Ad esempio, le nanoparticelle e i nanocompositi di argento sono stati utilizzati per catalizzare molte reazioni, come l’ossidazione di CO, l’ossidazione del benzene a fenolo , la fotodegradazione di acetaldeide gassosa  e la riduzione del p-nitro-fenolo a p-ammino-fenolo .