Argento Colloidale Vero

 

argento colloidale vero

L’Argento Colloidale Vero, in commercio, rappresenta il prodotto più sicuro e meno diffuso.

Le ragioni sono la  complessità del procedimento di produzione e il conseguente elevato costo di produzione.

Fra tutti, rappresenta comunque il migliore prodotto a livello qualitativo, di sicurezza e di efficacia.

Uno studio condotto dall’Università Federico II di Napoli effettuato nel 2016 ha analizzato un prodotto di vero argento colloidale.

I risultati ne hanno confermato tutte le proprietà: antibatteriche, antivirali, disinfettanti e cicatrizzanti, validando la sicurezza e totale atossicità.

Risulta molto più semplice ed economico produrre argento ionico, quindi molte aziende hanno preferito, per ragioni strettamente commerciali, fabbricare argento ionico (o colloidale ionico) ed utilizzare la dicitura generica di “argento colloidale”.

Molti produttori casalinghi hanno l’illusione di produrre argento colloidale atttaverso sistemi rudimentali che producono ben altro che una sostanza colloidale. Meglio quindi evitare queste sostanze ottenute con metodi, tipo con 2 pile e 2 elettrodi di argento, oppure piccoli generatori “spacciati” per professionali.

Questi metodi comportano la produzione di “sali di argento” privi di particelle”, di nitrati o nitriti di argento.

Per questi motivi l’argento colloidale vero, è di difficile reperibilità, poiché, la sua produzione prevede investimenti economici importanti e complesse e sofisticate apparecchiature, anche se in questi ultimi anni si sta diffondendo sempre di più, proprio perché è l’unico che garantisce certi risultati.

Caratteristiche dell’argento colloidale vero

L’argento colloidale vero, in inglese True Silver Colloidal, deve avere una composizione particellare prevalente, contrariamente, l’ argento colloidale ionico avrà una prevalenza di ioni e poche particelle disperse. 

Per essere classificato “vero“, la sospensione colloidale deve contenere almeno il 50% di particelle di argento, quindi guardate sempre le analisi del prodotto e affidatevi ad aziende serie ed esperte in materia.

La concentrazione di particelle nei prodotti di argento colloidale vero varia dal 50 all’80% .

La restante componente  (che deve essere sempre inferiore) può essere costituita da ioni di argento.

Per essere considerato vero, il prodotto, nella sua concentrazione, deve avere una componente maggiore di particelle e una componente minore di parte ionica.

Quando si parla di “argento colloidale“, il termine colloide significa particella.

Le due principali caratteristiche per determinare i veri “colloidi” sono:

La percentuale di particelle di argento;

La superficie delle particelle.

Fra tutti i prodotti commercializzati come colloidali, solo i “VERI Colloidi” hanno la più alta misura di superficie della particella.

Questa è una indispensabile caratteristica qualitativa poiché:

è la superficie della particella di argento che determina l’efficacia

Più la particella è piccola, maggiore sarà la superficie totale, in senso inversamente proporzionale.

Le particelle nanometriche, nei migliori prodotti anche inferiori al nanometro, normalmente restano in sospensione senza la necessità di aggiungere proteine o altri additivi.

La repulsione reciproca delle particelle create dalla carica detta potenziale zeta, manterrà le particelle uniformemente distribuite.

A causa della elevata  concentrazione di particelle e della prevalenza rispetto ai semplici ioni (atomi privi di un elettrone), l’argento colloidale vero non traspare come l’acqua, ma avranno la particolarità di avere un colore giallo paglierino, tendente al marrone, all’aumentare della concentrazione in ppm.

Un prodotto sicuro e validato, non ha controindicazioni, a parte naturalmente i casi di allergia.

Non causa l’argiria ed è il più sicuro ed efficace, spesso anche fino migliaia di volte rispetto altri prodotti di altro tipo e genere.

É assolutamente importante utilizzare un vero colloidale di argento ed è importante che i produttori rendano pubbliche le analisi del prodotto.

Soluzioni di argento di scarsa o dubbia qualità potrebbero potenzialmente  comportare problemi quindi è meglio evitarli.